Primatiste in viaggi da sogno

Anna Giocolano e Deborah Breda, associate al network Bluvacanze con l’agenzia di Viale Fassi a Carpi: alla Convention del Gruppo a bordo di MSC Grandiosa sono state fra le premiate con la 500 blu per i risultati ottenuti

Le vedrete percorrere le strade cittadine a bordo di una scintillante Fiat 500 blu brandizzata: Anna Giocolano e Deborah Breda, associate al network Bluvacanze, di cui a Carpi si trova una delle 330 agenzie di viaggi del gruppo, sono state tra le duecento a vincere l’auto realizzata in esclusiva da Fiat Chrysler Automobiles in edizione limitata proprio per il brand Vivere&Viaggiare con Bluvacanze a seguito di un contest interno. La cerimonia di consegna è avvenuta a Genova durante una coinvolgente ed entusiasmante convention svoltasi tra venerdì 22 e sabato 23 novembre a bordo di MSC Grandiosa, la nuova ammiraglia di MSC Crociere, dato che entrambi i marchi, Bluvacanze e Vivere&Viaggiare, sono stati acquistati al cento per cento da MSC Mediterranean Shipping Company, diventando così quella che amano definire “l’agenzia di viaggi più grande d’Italia”. La convention è stata l’occasione per ripercorrerne le tappe della storia recente, come ha spiegato l’amministratore delegato del gruppo Domenico Pellegrino: «Con l’acquisizione, nel 2015 è cominciata una nuova era per il mondo Bluvacanze che, nonostante alcuni anni segnati da una serie di difficoltà di carattere economico-finanziario, ha mantenuto viva e forte l’intuizione iniziale di un modello di distribuzione organizzato secondo la formula dell’associazione in partecipazione. L’esperienza internazionale di MSC (leader mondiale nel settore del cargo e delle crociere) ha portato un know-how all’interno della tradizione di Bluvacanze. Tutto ciò significa garanzie per il consumatore finale, economie di scala, crescita e professionalizzazione su tutte le strutture del territorio, possibilità di rappresentare un modello riconoscibile e affidabile. Il nuovo management introdotto ha poi avuto l’arduo compito di riunire tutte queste agenzie in una sorta di rete in grado di concepire obiettivi comuni. Gli sforzi fatti – ha concluso – stanno trovando una concreta realizzazione non solo nella crescita dei volumi di fatturato, ma anche nella partecipazione emotiva di tutte le persone che lavorano con noi». Claudio Busca, direttore generale leisure del gruppo Bluvacanze, ha puntato l’attenzione su quello che dovrebbe essere il valore aggiunto del network, ovvero la capacità di lavorare in squadra. E per rimanere in tema con la Fiat 500 ha spiegato: «È un po’ come se si trattasse di un’auto che è stata a lungo ferma in officina. Abbiamo dovuto sostituire il motore usurato e adattarvi una nuova carrozzeria, per poi giungere infine a riposizionare quelle gomme che si erano slegate e che per un certo tempo non si sono più sentite parte di un progetto. Adesso che l’auto è stata ricostruita per intero è arrivato il momento di schiacciare forte sull’acceleratore, seguendo tutti insieme lo stesso percorso». Da qui l’idea di “riempire” le strade italiane di Fiat 500 Vivere&Viaggiare con Bluvacanze. Anche Leonardo Massa, stimato Country Manager Italia MSC Crociere, presente all’evento, ha ribadito il ruolo strategico di Bluvacanze e delle agenzie di viaggio: «Fondamentale, per noi che vendiamo esperienze, è lo human touch: per creare un’emozione, ci vuole una persona. Ed è importante trasmettere al cliente l’idea che possa trovare nel consulente di viaggi accanto a casa non solo le risposte che cerca, ma una guida reale in grado di comprendere al meglio le sue esigenze. Questo è il nostro elemento differenziale e Bluvacanze in particolare non è una delle tante agenzie, ma la nostra». La cerimonia di consegna delle chiavi (a cui hanno presenziato ospiti prestigiosi come l’amministratore delegato LeasePlan Italia Alberto Viano, il Fleet&Business Sales Manager Fiat Italia Nicola Pumilia e il CEO di MSC Crociere, nonché membro del consiglio di amministrazione di Bluvacanze, Gianni Onorato) si è conclusa con le parole commosse della responsabile marketing Marion Bozzoli, che si è fatta portavoce di un sentimento molto diffuso fra gli agenti: «Proud to be Bluvacanze! (Orgogliosi di essere Bluvacanze!)». «In un momento storico così confuso e incerto – hanno spiegato Anna Giocolano e Deborah Breda – siamo felici di far parte di un gruppo dove non esistono capi ma leader in grado di comunicare, creare confronti, ascoltare, guidare, emozionare». E prova ne è stato il momento in cui l’intero management è sceso dal palco per applaudire le agenzie premiate come riconoscimento del lavoro che hanno fatto con impegno e fiducia. Le stesse che Anna e Deborah hanno riportato a casa nella loro sede di Carpi in via Guido Fassi 20/A a bordo della loro nuova Fiat 500 numero 115. «Con lei – dicono – siamo pronte ad accompagnare i nostri clienti lungo un itinerario straordinario: quello che si compone dei loro sogni e della nostra passione per questo lavoro, che tutto insieme forma una vacanza».

L'accesso è riservato agli Abbonati

Accesso completo al sito, più la
versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi