Nuova variante in via Molise: e 27 alberi finiscono in via Industria

Non finiscono mai, le varianti urbanistiche al comparto inizialmente artigiano, poi divenuto industriale, compreso tra via Molise e il canale Cavata Orientale, altrimenti noto come Pp 11. E si susseguono anche le convenzioni che, assegnando ogni volta dieci anni per il completamento delle opere di urbanizzazione, fanno sì che il completamento dell'area sia destinato ogni volta a slittare. L'ultima variante in ordine di tempo, dopo quella del 2004 che portò a 90 mila metri quadrati l'estensione del comparto, e senza considerare quella del 2017 che recepiva il progetto di risanamento della Cavata noto come Life Rinasce, è stata approvata dalla Giunta a metà dicembre. E riguarda il ridisegno di alcuni lotti e il trasferimento di superficie fondiaria dall'uno all'altro, lo spostamento di una cabina dell'Enel, la presa in carico da parte della Bonifica dell'area rinaturalizzata con il progetto Life Rinasce.

 

L'accesso è riservato agli Abbonati

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi

Accesso completo al sito, più la
versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€