Il Carpi fa 5 in fila

Jelenic abbatte la Triestina

Il Carpi fa 5 in fila

Raggiunto il record di vittorie consecutive degli Immortali

CARPI - I ragazzi di Riolfo scrivono una piccola pagina di storia del Carpi: l’1-0 di oggi sulla Triestina è la quinta vittoria consecutiva, record tra i pro alla pari del Carpi degli Immortali di Castori promossi in Serie A.

Senza il bomber Michele Vano, stoppato da una noia muscolare, Riolfo va con Maurizi al fianco di Biasci, confermando Jelenic trequartista e Saric mezz’ala e optando per il cambio di pari ruolo in difesa tra lo squalificato Sabotic e Boccaccini.

Pronti via e il Carpi prova subito a far valere ancora la statistica che lo ha visto andare in gol 10 volte nella prima mezz’ora di gioco di cui 5 nei primi 15’, ma Jelenic non è fortunato su due calci piazzati che vengono neutralizzati dal portiere ospite e poi da una deviazione fortunosa sul fondo. Senza Vano, il Carpi non ha la solita profondità e peso offensivo ma, a parte un doppio intervento di Nobile a metà tempo, le occasioni maggiori sono biancorosse. Soprattutto nel finale di primo tempo, quando Maurizi e Saric hanno la palla buona ma non riescono a battere Offredi.

Cosa che al Carpi riesce subito a inizio ripresa, quando Beccaro tocca ingenuamente di braccio in area contrastando Saric e Jelenic mette dentro il conseguente rigore. Sbloccato il risultato, è un monologo biancorosso, con la Triestina ridotta in 9 per due espulsioni e Biasci, Saric e Pezzi vicini al raddoppio che però non arriva. Ma va più che bene così.

CARPI-TRIESTINA 1-0

Reti: 6’st rigore Jelenic

CARPI (4-3-1-2): Nobile, Rossoni, Boccaccini, Ligi, Sarzi Puttini; Saber (10’st Simonetti), Pezzi, Saric; Jelenic (43’st Carta); Maurizi (43’st Fofana), Biasci (49'st Van der Heijden).

A disposizione: Rossini, Varoli, Pellegrini, Carletti, Lomolino, Clemente, Mastaj, Tommasone.

Allenatore: Riolfo

TRIESTINA (4-3-1-2): Offredi, Formiconi, Malomo, Lambrughi, Ermacora; Beccaro (26’st Steffè), Giorico (10’st Paulinho), Maracchi; Procaccio (13’st Scrugli); Gomez (10’st Costantino), Granoche (26’st Mensah).

A disposizione: Matosevic, De Luca, Ferretti, Codromaz, Hidalgo, Cernuto, Gatto.

Allenatore: Gautieri

Arbitro: Gualtieri di Asti, assistenti Valletta di Napoli e Montagnani di Salerno

Note: espulsi Ermacora al 12’st e Lambrughi al 36’st per doppia ammonizione; ammoniti Saber, Boccaccini, Giorico, Procaccio, Maracchi, Scrugli, Formiconi; recupero 1’ primo tempo e 5’ secondo tempo

474 visualizzazioni