Carpi sconfitto a Lecce, non basta un buon primo tempo

Finisce 4-1, con 4 gol subiti in 20 minuti

Carpi sconfitto a Lecce, non basta un buon primo tempo

La squadra si smarrisce al primo errore

LECCE - Questa volta il Via del Mare di Lecce - dove il Carpi dei miracoli si palesò al mondo il 16 giugno 2013 vincendo la finale play-off di Serie C - non è amico dei biancorossi, che escono sconfitti 4-1 dopo una gara che ha evidenziato la differenza di potenziale tra una squadra in corsa per la Serie A diretta (i salentini) e una in lotta per non retrocedere direttamente in C (il Carpi).

E dire che la partita non è stata tutta a senso unico come il punteggio finale potrebbe far pensare. Nel primo tempo c’è infatti stato più Carpi che Lecce, ma Arrighini si è divorato un gol colossale a tu per tu col portiere di casa e un altro paio di contropiede non sono stati finalizzati. Al Lecce, spiazzato dalla verve biancorossa nella prima mezz’ora, è poi bastato sbloccare la partita dopo 10’ del secondo tempo per chiuderla. Dopo l’1-0 è infatti emersa tutta la fragilità psicologica di un Carpi terrorizzato dalla classifica e che in un quarto d’ora ha subito i 4 gol che hanno chiuso la gara. La rete della bandiera di Suagher serve solo per le statistiche.

Lunedì di Pasquetta Carpi di scena al Cabassi contro il Pescara per la quintultima di campionato.

LECCE-CARPI 4-1

Reti: 11’st Venuti, 17’st Mancosu, 19’st Falco, 28’st Tumminello, 35'st Suagher

LECCE (4-3-1-2): Bleve, Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni (32’ Marino); Tabanelli (12’st Majer), Tachtisidis, Petriccione; Mancosu; Palombi (20’st Tumminello), Falco.

A disposizione: Milli, Riccardi, Di Matteo, Arrigoni Marocco, Haye, Saraniti, Felici, Pierno, Doratiotto.

Allenatore: Liverani

CARPI (4-4-1-1): Piscitelli, Pachonik (18’st Rolando), Suagher, Kresic, Pezzi; Pasciuti, Coulibaly, Vitale, Marsura; Crociata (24’st Buongiorno); Arrighini (18’st Vano).

A disposizione: Serraiocco, Sambo, Marcjanik, Sabbione, Piscitella, Romairone, Wilmots.

Allenatore: Castori

Arbitro: Piscopo di Imperia, assistenti Vecchi di Lamezia Terme e Affatato di Vco, quarto ufficiale Gariglio di Pinerolo

Note: espulso Lucioni al 38'st per doppia ammonizione; ammoniti Vano, Meccariello, Pasciuti; recupero 3’ primo tempo e 5' secondo tempo

215 visualizzazioni