Carpi, Biasci verso i play-off: "La spunterà chi troverà confidenza col campo e ritmo partita"

Il bomber del Carpi ospite di Rai Sport

Carpi, Biasci verso i play-off: "La spunterà chi troverà confidenza col campo e ritmo partita"

CARPI - Tommaso Biasci è una delle grandi speranze del Carpi per i play-off al via il prossimo 9 luglio. L'attaccante biancorosso, ospite di CSiamo Web sul sito di RaiSport, ha fatto il punto della situazione alla vigilia dell'inizio della post-season che metterà in palio la quarta promozione in Serie B dopo quelle di Monza, Vicenza e Reggina. 

“La finale di Coppa Italia? La Juventus sta lavorando molto bene già dall’anno scorso e, così come la Ternana che sapevamo sarebbe stata una grande protagonista dei play-off, entrando nella fase nazionale sarà una squadra molto pericolosa. Complimenti a loro per questa vittoria”, ha detto Biasci.

“Il mio rendimento in regular-season? Questo 2020 era iniziato bene sia per me che per la squadra, purtroppo il campionato è stato fermato quando stavamo molto bene e avevamo vinto partite importanti con Reggiana e Piacenza. La distanza col Vicenza era colmabile, ma ora pensiamo solo ai play-off”.

“Il discorso media-punti per la quarta promozione? Ci sono stati tantissimi cambiamenti in questi tre mesi, dalla proposta di promozione nostra come miglior seconda, fino all’algoritmo. Noi non ci siamo mai sentiti in Serie B e ormai è inutile pensarci, ci sono i play-off alle porte e dobbiamo concentrarci solo su quelli”.

“Bari favorito? Dopo quattro mesi di inattività è difficile dirlo, ma chi ha i nomi come il Bari ha un leggero vantaggio. La spunterà chi troverà confidenza col campo e ritmo partita. Chiaramente entrare dopo 2-3 turni è un vantaggio, ma in partite secche spesso i valori vengono azzerati e saranno gli episodi a fare la differenza”.

“L’avversario che soffro di più? Michele Murolo della Carrarese in allenamento mi faceva molto soffrire, mi piacerebbe giocarci contro in partita…”.

338 visualizzazioni