Consiglio unanime: i ''redditisti'' di cittadinanza facciamoli lavorare così

Si chiamano “percettori di reddito di cittadinanza”, abbreviato: “redditisti”. A Carpi, fino al settembre scorso, erano calcolati in 329 i fruitori dell'assegno il cui accoglimento nella legge di bilancio, nel settembre 2018, fu salutato da parlamentari e ministri dei 5 Stelle dal balcone di palazzo Chigi come la “fine della povertà”. In particolare circa 125 di loro, solo a Carpi, non erano ancora stati inseriti nei cosiddetti Puc, Progetti utili alla collettività, previsti dalla legge per avviare i "redditisti” a percorsi di inclusione sociale.

L'accesso è riservato agli Abbonati

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi

Accesso completo al sito, più la
versione digitale annuale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale annuale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€

Accesso completo al sito, più la
versione digitale mensile

Un mese dell’universo digitale di VOCE al prezzo di 5 euro: comprende la ricezione della newsletter quotidiana VOCE Città con tutte le notizie del giorno, del settimanale VOCE in pdf ogni venerdì e l'accesso a tutti i contenuti di voce.it riservati agli abbonati tra cui articoli (anche dall’archivio), interviste, rubriche e i VOCE Podcast. (non comprende la lettura di VOCE Mese) Costo Mensile 5€