Rifiutano di fornire le proprie generalità: tre giovanissimi denunciati dalla Polizia locale

Identificati grazie al sistema di videosorveglianza e sanzionati anche per aver violato le norme anti-Covid

Tre ragazzi, due dei quali minorenni, sono stati denunciati dalla Polizia locale per aver rifiutato di fornire le proprie generalità; uno di loro anche per resistenza a pubblico ufficiale e tutti sono stati inoltre sanzionati per non aver rispettato le norme di prevenzione della pandemia. L'episodio è avvenuto durante i consueti servizi di controllo del territorio per verificare l'applicazione della normativa anti-Covid, in questo caso l'uso corretto della mascherina: quando gli agenti in borghese hanno chiesto ai giovani di esibire i documenti, i tre hanno rifiutato sia di mostrarli che di declinare le proprie generalità, dandosi poi alla fuga per le vie del centro storico. Per farsi largo, uno di loro ha anche spintonato uno degli agenti, il che gli è valso la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. E’ stato grazie all’analisi dei sistemi di videosorveglianza e a una solerte attività di indagine, che poco dopo gli agenti sono riusciti a identificare i tre: un diciottenne di Carpi, denunciato alla Procura della Repubblica di Modena, e due minori, residenti in comuni limitrofi, denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Bologna.