In Europa, come in Italia, non tutti sono tornati a scuola dopo le feste

Il tema della riapertura delle scuole, dopo le vacanze di Natale, sta riscaldando queste fredde giornate di metà gennaio. Mentre le elementari e le medie hanno ricominciato le lezioni in presenza già dallo scorso 7 gennaio, per quanto riguarda le superiori bisogna ancora aspettare. O almeno non per tutti, dato che Valle d’Aosta, Toscana e Abruzzo hanno deciso di riaprire le porte già dall’11 gennaio. In Emilia-Romagna si dovrà attendere, per il momento, fino al 25 gennaio. Il problema della scuola non ha coinvolto solo l’Italia, infatti l’aumento di casi di Covid-19 in tutta Europa, ha costretto diversi paesi a rinviare il ritorno in aula di qualche settimana.

L'accesso è riservato agli Abbonati

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi

Accesso completo al sito, più la
versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€