I Carabinieri denunciano per rissa e lesioni gravi quattro persone: i fatti si sono svolti a settembre in un'azienda agricola tra Carpi e Novi

È accaduto a metà settembre scorso, all’interno di un’azienda agricola ai confini tra Carpi e Novi, a seguito di un litigio scaturito per futili motivi. Quattro persone, tre italiane e un indiano, tutti tra i 40 e i 30 anni, sono venuti alle mani provocandosi lesioni giudicate guaribili tra i 7 e i 15 giorni. I quattro, dopo aver intuito che qualcuno aveva chiamato i Carabinieri, si erano poi dileguati. Ciò non è comunque servito a impedire ai militari di giungere alla loro identificazione attraverso l’acquisizione di alcune testimonianze e l’analisi delle immagini di videosorveglianza del sistema cittadino, nonché di ricostruire le violente fasi della lite durante le quali i quattro si sono colpiti con spranghe e tubi di ferro. Sono stati tutti denunciati alla Procura della Repubblica e ora dovranno rispondere di rissa aggravata e lesioni personali gravi.

L'accesso è riservato agli Abbonati

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi

Accesso completo al sito, più la
versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€