Fumata nera al Mise per la Goldoni. Il Sindaco: proprietà inafferrabile

Fumata nera al Mise per la Goldoni. Il Sindaco: proprietà inafferrabile

“Ennesima fumata nera”. Così il sindaco Alberto Bellelli commenta l'esito del “tavolo” convocato oggi al Mise sulla crisi della  #Goldoni, al quale ha partecipato in remoto insieme al collega di Rio Saliceto, Lucio Malavasi. «Per la terza volta consecutiva – spiega Bellelli – ci hanno presentato un “nuovo” Presidente. Un incontro inconcludente e sconcertante, la proprietà attuale ha solo un'idea precisa: quella del disimpegno e della fuga». E ribadisce: «La Goldoni va salvata: punto. L'impegno di tutti deve andare in questa direzione». Resta dunque solo da confidare nelle indiscrezioni, riportate questa mattina dal Carlino e attribuite all'assessore regionale Vincenzo Colla, secondo le quali vi sarebbero compratori disposti a farsi carico del futuro dell'azienda. Ma al momento si resta ai contatti informali e senza impegni precisi.

419 visualizzazioni