Friday For Future di Carpi organizza il raduno di venerdì in piazzetta

Friday For Future di Carpi organizza il raduno di venerdì in piazzetta

Da Aldo Arbore del movimento Friday For Future (FFF) di Carpi riceviamo e pubblichiamo:

“Dopo due venerdì successivi di presidio cittadino in centro a Carpi, il gruppo spontaneo Fridays for Future Carpi organizza la manifestazione locale in occasione dello Sciopero Globale per il Clima, in linea con il movimento promosso dall'esempio di Greta Thunberg. Ci ritroviamo dalle 13 in piazzetta Garibaldi, e alle 13.30 il corteo partirà per arrivare in piazza Martiri; una volta davanti al teatro prenderanno la parola i giovani, i ragazzi e le ragazze presenti che potranno parlare del loro impegno e delle loro scelte concrete riguardo al clima. Sarà l'occasione per condividere dubbi e paure, e dare voce alle richieste che vogliamo fare a tutti quelli che hanno la responsabilità di attuare subito scelte coraggiose per il bene del Pianeta”.

 

 

“Venerdì 15 scendiamo in piazza insieme a Greta e ai giovani di  tantissime altre città nel mondo e in Italia, perché 3 anni dopo la firma dell'Accordo di Parigi le promesse urgenti che ci sono state fatte devono ancora trasformarsi in azioni! Occorre accelerare una transizione decisa verso un mondo senza emissioni di gas serra! Il 15 Marzo facciamo appello per una politica climatica più ambiziosa a livello globale, europeo e nazionale! Gli scienziati sottolineano che il riscaldamento globale non deve più superare 1,5°C: per evitare grandi disastri, e ci resta poco tempo. Sono invitati a partecipare tutti i cittadini, a titolo personale senza simboli o bandiere di partito, perché la manifestazione di quel giorno sarà ovunque volutamente apartitica. Chiediamo inoltre a chi è impegnato a vario titolo nella campagna elettorale locale di sospendere, per il tempo della propria partecipazione alla manifestazione, la dialettica elettorale. A ciascuno chiediamo infine di guardare e ascoltare per portare poi le riflessioni raccolte nel proprio ambito di impegno e lavoro”.

 

 

“Oltre agli interventi, sono benvenuti cartelli autoprodotti. Sarà cura di tutti dare vita ad una manifestazione civile e pacifica, rispettosa per l'ambiente e la bellezza della nostra città, dimostrando con coerenza i principi dell'iniziativa a partire dalla gestione dei propri eventuali rifiuti. Molti scienziati ed esperti concordano che una delle cose più efficaci da fare al momento per contrastare i cambiamenti climatici è parlarne, diffondere conoscenze e consapevolezza perché solo così si cambieranno le agende politiche. Chiediamo di non portare simboli politici né di accusare/polemizzare in alcun modo, ciascuno partecipi a titolo personale per portare poi le riflessioni raccolte nel proprio ambito di impegno e lavoro”.

1111 visualizzazioni