Entro la prossima settimana il bando per il Caffè del Teatro

Non solo il progetto di corso Roma, lo scoprimento del Torrione, il bando per le nuove aperture e gli spettacoli di CarpiEstate. A sottolineare l'attenzione dell'Amministrazione Bellelli per il centro storico arriva ora anche il bando per acquisire la gestione del Caffè del Teatro. Ne ha parlato questa mattina l'assessora Stefania Gasparini, felice di aver portato a conclusione una vicenda durata troppo tempo fra i problemi con l'azienda appaltatrice dei lavori di ristrutturazione e le meticolose prescrizioni della Soprintendenza per il rifacimento di quello che resta pur sempre un locale ricavato in un edificio vincolato.

La prossima settimana, dunque, ha assicurato l'Assessora, il bando uscirà alla ricerca di un candidato gestore che, partendo da una base di offerta del canone (ovviamente soggetta a rialzo) di 17 mila euro, avrà un contratto di dodici anni e potrà contare, nel primo di un sconto in cifra assoluta di 15 mila euro, accordato dal Comune a titolo di incoraggiamento. Il Comune, ha precisato sempre Gasparini, ha spinto fino dove era possibile il progetto di restauro, badando alla conformità dei bagni e a garantire l'accessibilità ai disabili. Ma dalla consegna in poi, toccherà al futuro gestore completare i lavori piegando i locali alle proprie intenzioni di utilizzo. L'auspico dell'Amministrazione, ribadito dall'Assessora, è che il locale torni a funzionare come quel polo di animazione di un angolo della piazza Martiri che era stato con l'ultima gestione.