Carpi sui giornali. Nuova vita per la galleria ex Modernissimo. Lo stato del Pronto soccorso

Carpi sui giornali. Nuova vita per la galleria ex Modernissimo. Lo stato del Pronto soccorso

Sta ormai facendo il giro delle testate cittadine la notizia che la galleria commerciale ricavata nel volume dell'ex cinema Modernissimo, tra piazza Martiri e via Ciro Menotti, è di nuovo percorribile e attende solo eventuali interessati a occuparne i negozi in affitto al piano terra. Oggi è il turno della Gazzetta che dedica al tema la propria apertura, riferendo che la società che ha acquisito i locali dal pignoramento Unicredit, ha ricevuto diversi segnali da parte di possibili affittuari. Solo la locandina del giornale parla già di "galleria di boutique”, mentre il servizio si astiene, su questo, e riferisce la dichiarazione di una socia dell'immobiliare proprietaria, secondo la quale non esistono ancora impegni concreti.

 

 

Il Carlino in apertura traccia un bilancio dell'attività del Pronto soccorso, affidandosi alle dichiarazioni della responsabile, Chiara Pesci: il 60/70 per cento di coloro che si rivolgono al servizio è classificato con codice verde, ovvero “interventi differibili”, sono calati i codici bianchi (“non urgenti”) mentre i codici rossi ( “urgenza assoluta”) non vanno oltre il 3/4 per cento, anche perché molti di questi casi vengono centralizzati a Baggiovara. La responsabile dell'unità parla di attese medie di poco più di un'ora per i codici verdi e un po' sotto un'ora per i gialli (“pericolo”), mentre una buona metà degli utenti risulta aver superato i settant'anni.

La Gazzetta parla anche di “bufera politica” per le reazioni di alcuni esponenti politici alla notizia che Aimag non parteciperà alla gara per Unieco Holdin Ambiente dopo il verdetto dei revisori dei conti del Comune di Carpi. I Cinque Stelle, sempre convinti della bontà dell'operazione, avanzano il sospetto che un'Aimag più ribusta e in crescita costerebbe troppo a Hera nella prospettiva di un eventuale acquisto. E da Forza Italia arriva l'accusa di statalismo al Comune di Carpi.

986 visualizzazioni