Carpi sui giornali. Luci calde accese sul Natale di Carpi. Mamme in chat per scambi di articoli per bambini

Carpi sui giornali. Luci calde accese sul Natale di Carpi. Mamme in chat per scambi di articoli per bambini

Ampio risalto viene riservato sulle pagine odierne di Carlino e Gazzetta all'accensione delle luci del Natale 2019 in città. La Gazzetta ne fa l'apertura della seconda pagina, il Carlino la tratta di taglio basso ed entrambi riportano i commenti positivi dei tanti accorsi in piazza Martiri per assistere all'evento affidato quest'anno a materiali illuminotecnici decisamente più caldi e meno glaciali di quelli degli anni scorsi. Soddisfazione viene espressa dal sindaco Alberto Bellelli e dall'assessore Stefania Gasparini, nonché dal vicario generale della Diocesi, don Ermenegildo Manicardi, che istituisce un lusinghiero parallelo con l'illuminazione natalizia di piazza Navona, a Roma.

 

 

La prima apertura viene però riservata dalla Gazzetta alla chat “Mamme della Bassa: vendo, compro, scambio” inventata da due mamme e che in pochi mesi ha ottenuto l'adesione di altre milleduecento fra Carpi, Mirandola, Concordia, San Possidonio e San Prospero. Come dice il nome assegnato alla chat, si tratta di una sorta di mercatino di abbigliamento, giocattoli, complementi di arredo e oggetti vari legati all'infanzia che la crescita rende rapidamente superflui e che in questo modo trovano una seconda e una terza vita. Le condizioni per accedere a scambi e compravendita sono le buone condizioni dell'articolo e il prezzo contenuto.

 

 

Viene invece condivisa da entrambi i quotidiani la notizia, data ieri, dell'agente del Commissariato di Ps di Carpi che, in vacanza nel paese d'origine, ha salvato la vita a un cardiopatico settantenne in virtù delle conoscenze acquisite a un corso di formazione.

2146 visualizzazioni