Carpi oggi sui giornali: addio a Mamma Teresa ed ennesimi battibecchi sull'ospedale del futuro

Carpi oggi sui giornali: addio a Mamma Teresa ed ennesimi battibecchi sull'ospedale del futuro

Carpi piange, anche sulle pagine dei quotidinai locali che aprono entrambi su questa ferale notizia, la perdita di mamma Teresa, al secolo Maria Pelliccioni, che ha retto sin qui le sorti della Casa della Divina Provvidenza fondata da Mamma Nina Saltini. Negli ampi servizi d'apertura dedicati alla figura di questa donna di ferro, 94 anni in gran parte spesi per aiutare centinaia di bambine e di giovanissime senza famiglia a trovare una propria strada nella vita, il ricordo di chi ha accompagnato la sua vita per un tratto (don Massimo Dotti, per il Carlino) e di una città cha che ne ha riconosciuto l'opera (il sindaco Bellelli, per la Gazzetta), quasi "una mamma e una nonna per tanti".

Le esequie saranno celebrate in Duomo martedì alle 16 da monsignor Castellucci, mentre la camera ardente è stata aperta in mattinata presso la Casa della Divina Provvidenza di via Matteotti e rimarrà a disposizione fino a lunedì 12 agosto alle 21,30.

Lo spazio rimanente, le pagine locali di Gassetta e Carlino lo dedicano alla querelle sull'ospedale, riportando il botta e risposta fra il sindaco Bellellli e la consigliera della Lega Nord Federica Boccaletti e qui non c'è veramente nulla di nuovo da aggiungere.

Notizie di cronaca nera completano il quadro domenicale delle notizie: un migrante disoccupato salvato dalla Polizia in un disperato tentatativo di suicidio, due denunce per guida in stato di ebbrezza da parte dei Carabinieri per altrettanti automobilisti sorpresi con tassi alcolemici ben al di sopra del consentito e, per finire, l'appello della famiglia di Lauro Beltrami, 74 anni, di cui si sono perse le tracce da venedì scorso.

1337 visualizzazioni