Per consentire la realizzazione della pista ciclabile per Sant'Antonio in Mercadello

Sarà tombato il canale di Rovereto

Sarà tombato un lungo tratto del canale di Rovereto fra Rovereto Secchia e di Sant'Antonio in Mercadello, frazioni del Comune di Novi. Il Comune di Novi ha avviato i contatti e le procedure relative unitamente alla Bonifica Emilia Centrale, che gestisce il canale irriguo, in vista della realizzazione, sul tratto adiacente la strada, di una pista ciclabile che collegherà le due frazioni.

Un progetto in tal senso, modificato rispetto alle proposte originarie dopo aver ascoltato le istanze dei residenti delle due frazioni di Novi, è in corso di di approntamento da parte del Comune.

"Terminati i rilievi da parte dei tecnici - afferma la Giunta Municipale di Novi - il prossimo obiettivo è la presentazione del progetto definitivo e del cronoprogramma dei lavori entro il corrente mese di maggio. Per questo motivo si è avviata la costituzione di un protocollo d’intesa con il Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, per l’esecuzione dei lavori che devono tenere conto delle motivazioni tecniche e delle tempistiche esecutive. Non potendo tombare il canale durante la stagione irrigua ci si sta occupando, per ottimizzare i tempi, di realizzare la progettazione, la predisposizione delle gare e tutto quello che è propedeutico all’esecuzione dei lavori stessi".