Serie A2

Il Covid (degli altri) ferma ancora la Pallamano Carpi

Rinviata la gara di sabato 16 con Tavarnelle

Ci si mette ancora il Covid (degli altri) a fermare la marcia lanciata della Pallamano Carpi capolista di A2. A fine 2020, dopo la sfida con la Fiorentina, erano stati trovati dei positivi fra i toscani costringendo alla quarantena forzata anche la squadra di coach Davide “Stecca” Serafini. Questa volta è stato il Tavarnelle, che sabato 16 avrebbe dovuto ospitare a Pontassieve la formazione bianconera, a doversi fermare dopo la positività riscontrata in alcuni giocatori a fine dicembre (10 atleti, 2 dirigenti e 5 famigliari), in seguito alla gara col Rubiera, formazione pure ferma per Covid.

L'accesso è riservato agli Abbonati

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi

Accesso completo al sito, più la
versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€