Pensieri Acrobati giovedì a Soliera

Al Cinema Teatro Italia per iniziativa di Comune e Fondazione Campori

Pensieri Acrobati giovedì a Soliera

Giovedì 16 gennaio, alle 21.15, al Nuovo Cinema Teatro Italia di Soliera, va in scena “Il caldo abbraccio del male”, uno spettacolo di Stefano Cenci, liberamente tratto dal "Macbeth" di William Shakespeare, con gli attori della compagnia Pensieri Acrobati e le soluzioni sceniche di Rocco Berlingieri.

"Torna a grande richiesta – sostengono gli organizzatori –  un cult della compagnia, una delle prime riscritture collettive totali di un classico, uno spettacolo sempre vivo e vivace nelle sue diverse edizioni. In questa riscrittura della tragedia scespiriana, l’acceleratore è spinto sulla componente emotiva, lasciando la parola in secondo piano, appena dopo la musica, e mettendo in atto un gioco pericoloso tra attore e pubblico, carnefici e vittime, cercano di far ruotare dramma e comicità attorno ai piccoli inganni quotidiani e all'umana, imprescindibile, disponibilità al male".

 

 

"Il testo di Shakespeare . si legge nella presentazione proposta da Comune di Soliera e Fondazione Campori – ispira a vicende della storia scozzese trasfigurate in chiave leggendaria. Temi fondamentali sono il potere, l’ambizione e l’ambiguità. La sete di potere di Macbeth mai sazio, insoddisfatto, inquieto, lo porterà alla follia omicida. La sua ambizione lo spingerà a continuare la catena di morte incominciata con il re Duncan, per rubargli il trono. Shakespeare propone un protagonista privo di coscienza, guidato dalla moglie, il cui unico scopo sarà farlo salire al trono.

Uno spettacolo a tratti demenziale nella sua violenta poesia iconografica, che conduce il pubblico a scendere ed accomodarsi in un caldo abbraccio del male".

328 visualizzazioni