Presenze al minimo e selezionate per età

Amo sempre attiva nell'anno più difficile e con l'ospedale blindato

Anno non facile, questo 2020, per Amo, l’associazione carpigiana che raccoglie i malati oncologici, i loro parenti e tutti coloro che sono riusciti a sfuggire il male (guarire di può, anche se il percorso verso la guarigione può essere incerto, lungo e faticoso da percorrere). La pandemia di Coronavirus ha infatti doppiamente penalizzato la benemerita associazione di volontariato che da 24 anni è a fianco dei malati carpigiani di tumore: da una parte, come per tutte le associazioni di volontariato, ci sono stati problemi a mantenere in piedi attività e servizi consolidati, dall’altra si è “sfilacciato” il rapporto quotidiano fra l’Associazione e quanti erano abituati a fare visita alla sua sede che si trova nel corridoio d’ingresso dell’ospedale il quale, con il Covid-19, è stato per lungo tempo blindato alle visite non strettamente necessarie e, di nuovo, sta diventando off-limits per la seconda ondata dell’infezione. «Certo – ammette Franca Pirolo, da tre anni presidente di Amo – tantissimi nostri amici, soci e simpatizzanti avevano la simpatica abitudine, passando per il corridoio, di lanciare un saluto, una battuta, di chiedere una informazione magari non urgente ma che serviva anche a mantenere un contatto. Con il Covid-19 tutto è cambiato: accessi limitati, mascherine, poca voglia di fare due chiacchiere, la necessità di fare in fretta gli esami o le incombenze del caso per consentire le necessarie sanificazioni e lasciare il posto ad altri. Noi, dal canto nostro, abbiamo dovuto adeguarci: presenza limitata al minimo indispensabile in sede e selezione delle persone ammesse, cercando di lasciare fuori dall’ospedale i volontari (anche se preziosi per il nostro lavoro) con più di 65 anni oppure con patologie, per non metterli a rischio».

L'accesso è riservato agli Abbonati

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi

Accesso completo al sito, più la
versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€