Il Sindaco: la Regione cominci a pensare a un nuovo ospedale a Carpi

Ha colto questa mattina l'occasione del conferimento di incarichi da primario a otto professionisti, alcuni di loro già operativi al Ramazzini o per l'Area Nord come facenti funzione, chi da mesi chi da anni, a copertura di altrettanti posti vacanti per rilanciare una sfida: la sanità è fatta prima di tutto di persone  di vaglia, professionisti di grande competenza come gli otto a cui la Direzione generale ha affidato altrettanti ruoli dirigenziali, ma occorrono anche le strutture ed è tempo che la Regione Emilia Romagna inserisca nella propria agenda un investimento strutturale per l'ospedale di Carpi, perché non sono sufficienti i cantieri e ora occorre un disegno di lungo periodo per dotare Carpi di un ospedale performante.

 

 

L'accesso è riservato agli Abbonati

Se sei già abbonato, accedi per vedere l'articolo completo

Accedi

Accesso completo al sito, più la
versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 49€

Accesso completo al sito, più la
versione cartacea e la versione digitale

Vi permette di accedere a tutti i contenuti web di VOCE.it e di ricevere il settimanale stampato a casa o in azienda e la versione digitale in formato PDF direttamente al vostro indirizzo mail. Costo Annuo 65€