La Lega risponde alla decisione di installare nuovi photored

La Lega risponde alla decisione di installare nuovi photored

In seguito alla decisione di installare nuove fotocamere che andranno a sanzionare chi passerà con il semaforo rosso, in alcune zone della Città, la Lega ha espresso il proprio parere. Tramite un comunicato, il rappresentante del partito Giulio Bonzanini afferma: “Suona in modo ancor più beffardo il fatto che, tra gli incroci selezionati a tale scopo, ve ne siano alcuni davvero improbabili in cui collocare questi dispositivi. Tra questi, ad esempio, l'intersezione tra via Guastalla e la tangenziale Losi, dove l'Assessore Truzzi ha annunciato meno di due mesi fa l'intenzione di costruire una rotonda, compresa nel progetto di prolungamento dell'attuale via dell'Industria.”

“Discutibile anche il raddoppio dei photored sempre sulla Tangenziale Losi, nell'intersezione con via Molinari – aggiunge Bonzanini –. Un incrocio altrettanto pericoloso che, se si volesse intervenire realmente in un'ottica di maggiore sicurezza, richiederebbe una rotatoria piuttosto che uno strumento di rilevazione di infrazioni semaforiche che, in caso di svolta a sinistra, rischia di punire incolpevolmente chi, nel rispetto della segnaletica, rimane in attesa del termine del grande flusso di veicoli proveniente dal senso opposto.”

Conclude quindi dicendo: “Ancora una volta si preferisce la strada più breve: fare cassa e sanzionare gli automobilisti senza predisporre un'adeguata viabilità.”

671 visualizzazioni