Varisco: il fondo Carlyle per quest’anno non uscirà

Ceo di Twinset

Varisco: il fondo Carlyle per quest’anno non uscirà

Nonostante i mercati siano in attesa di una fuoriuscita del fondo Carlyle da Twinset, dopo quasi sette anni di permanenza del capitale, per ora non succederà. Lo ha riferito Alessandro Varisco, amministratore delegato dell’azienda carpigiana, in un’intervista pubblicata sull’ultimo numero di MF Fashion. “Non credo che possa avvenire nell’anno, perché ora è il momento di raccogliere dopo tutti gli investimenti”. Affrettandosi però a precisare: “Mai dire mai, perché questo è il mestiere dei miei azionisti”. Nel frattempo l’azienda, che dovrebbe aver chiuso il 2018 con un fatturato di circa 235 milioni di euro (erano 245 milioni nel 2017) e un ebitda stimato a 42 milioni, punterà tutto sull’internazionalizzazione del marchio e sul retail. I mercati internazionali per il brand sono sempre più importanti. “In confronto a tre anni fa – afferma il manager – siamo passati dal 25 al 42 per cento, ma anche perché abbiamo razionalizzato in Italia”. In termini di aperture, l’azienda ha intenzione di inaugurare quattro o cinque punti vendita in Cina, tre in Polonia e altri in Russia. È ancora presto invece per “sbarcare” negli Stati Uniti. “Abbiamo messo un piedino ma con un pop-up per capire come ragiona il mercato – aggiunge –, anche perché per entrarci a dovere servono grandi investimenti che per ora non possiamo permetterci”. Bene il mercato online (“Negli ultimi tre anni abbiamo sestuplicato le vendite” dice), mentre sulle previsioni per il 2019 Varisco non si sbilancia: “Ci sono prospettive di crescita, di marginalità e di crescita dell’estero, ma è un anno in cui vorremmo razionalizzare ancora un po’ per creare valore”. Sulla possibilità di nuove acquisizioni, rivela: “Un paio di anni fa ci abbiamo pensato, ma non si è fatto niente – conclude –. In questo momento però non è la nostra priorità”.

211 visualizzazioni