Un dono sintesi del genius loci

Sodalizi - Da Adolfo Lugli, via Rotary, un'opera sulla laboriosità di Carpi

Un dono sintesi del genius loci

CARPI – Un quadro che rappresenta il principe Alberto Pio, la xilografia, i libri, la cultura e anche la manifattura contemporanea che da sempre ha caratterizzato la laboriosità di Carpi: è questo il dono che l’artista Adolfo Lugli, attraverso il Rotary Club di Carpi presieduto da Andrea Decaroli, ha consegnato alla città, e per essa al Sindaco Alberto Bellelli in occasione dell’ultimo incontro conviviale del Rotary carpigiano.

Un’opera artistica a tecnica mista che Adolfo Lugli ha avuto modo di illustrare, nella cerimonia ufficiale di consegna, assieme ad altre installazioni luminose di sua creazione. “La cultura – ha commentato il sindaco nel ringraziare l’autore e il Rotary – è un processo in divenire. L’opera di Lugli coniuga cultura, lavoro, produttività e bellezza”.

Dal canto suo il presidente del Rotary, Decaroli, ha ricordato le iniziative portate avanti dal club nel corso dell’anno e riassunte in una bella pubblicazione: gli incontri con l’economista Carlo Mariani, quello con il manager Andrea Guerzoni, i servizi prestati per il restauro della statua dell’Assunta, per la valorizzazione del patrimonia artistico, il progetto “Festival Filosofia”, quello “Carpi in scienze” e il contributo a “Poetar Padano”. Nel corso della serata, i giovani del Rotaract hanno poi raccolto fondi per una giornata di prevenzione del tumore al seno che si svolgerà nel mese di ottobre del prossimo anno e che consentirà anche di effettuare visite senologiche gratuite a donne in difficoltà, indirizzate dai Servizi Sociali del Comune di Carpi. 

402 visualizzazioni