Gli studenti partono con Storia in Viaggio

Il 27 febbraio, da Fossoli a Mauthausen

Gli studenti partono con Storia in Viaggio

Coinvolgerà 500 tra studenti e docenti delle superiori di Modena e provincia "Storia in viaggio. Da Fossoli a Mauthausen", il progetto promosso dalla Fondazione Fossoli la cui quarta edizione si svolgerà dal 27 febbraio al 2 marzo, coinvolgendo circa 500 tra studenti e docenti degli istituti superiori di Modena e provincia, in un itinerario che, in cinque giorni, toccherà i luoghi della memoria tra Italia, Germania e Austria, sulle tracce dell’universo concentrazionario nazifascista.

La cerimonia di partenza avrà luogo la mattina di giovedì 27 febbraio, alle ore 8:30, presso il Campo di Fossoli, a Carpi. Sul palco per salutare gli studenti, insieme al Presidente della Fondazione Fossoli Pierluigi Castagnetti, al Vescovo di Modena Erio Castellucci, al Rabbino capo di Modena Beniamino Goldstein e all’Assessore alla Cultura del Comune di Carpi Davide Dalle Ave, anche il Presidente della Regione Stefano Bonaccini.

Le tappe del viaggio, che toccherà alcune tra le città simbolo del regime quali Monaco di Baviera, Linz, Salisburgo e Innsbruck, rappresenteranno un vero e proprio percorso all’interno dell’universo concentrazionario, con un’attenzione dedicata a diversi aspetti della macchina di morte nazista, non limitandosi esclusivamente alla persecuzione e allo sterminio degli ebrei, ma venendo a contatto anche con temi quali il lavoro coatto e la famigerata Aktion T4, che portò l’uccisione di migliaia di persone affette da malattie genetiche inguaribili e di portatori di handicap, tutte “vite indegne di essere vissute” secondo la visione dell’eugenetica nazista, senza dimenticare la sorte riservata agli internati politici. Tra le tappe, i campi di Mauthausen, Gusen, Dachau, Ebensee, oltre al castello di Hartheim.

L'esperienza maturata durante  viaggio sarà elaborata nelle varie classi al ritorno, per poi essere condivisa anche al ritorno in un momento pubblico di restituzione, che si svolgerà giovedì 30 aprile presso il Teatro Comunale di Carpi.

839 visualizzazioni