Concentrico rinasce a rianimare il cuore di Carpi

Dal 19 al 21 luglio

Concentrico rinasce a rianimare il cuore di Carpi

L’emergenza Coronavirus aveva messo in grave pericolo il suo svolgimento, ma la buona notizia è arrivata. Concentrico – Festival di Teatro all’aperto” si farà. Un rinvio di sole poche settimane – l’evento doveva svolgersi proprio in questi giorni – che molti avevano ritenuto un definitivo annullamento. E invece l’associazione ideatrice e promotrice Appenappena sta lavorando per realizzare la quinta edizione del festival che animerà la piazza di Carpi da domenica 19 a martedì 21 luglio portando sul palco alcuni grandi nomi del panorama teatrale nazionale.

«La nuova edizione di Concentrico – Festival di Teatro all’Aperto, è stata completamente rielaborata in modo da rispettare tutte le disposizioni legate all’emergenza Covid-19, garantendo la sicurezza e la salute di quanti vi parteciperanno. – spiega Andrea Rostovi, vice presidente di AppenAppena –. Il Festival Concentrico si è sempre impegnato per presentare spettacoli che offrissero alla città uno sguardo nuovo sul nostro tempo e per valorizzare gli spazi dedicati alla collettività: obiettivi che, pur nella versione rivisitata, manterremo anche quest’anno e che il pubblico potrà ritrovare dopo un’attesa di ben due anni». «Mai come in questo momento ci rendiamo conto di quanto sia importante riattivare la nostra voglia di fare, per reagire ad una situazione che sta rischiando di compromettere non solo le attività economiche, ma anche quella coesione sociale fondamentale per la vita cittadina – sottolinea la presidente Maddalena Caliumi –. Ogni forma d’arte nasce dall’urgenza di dire, raccontare ed esprimere un pensiero, per questo motivo riteniamo che l’urgenza, ora, sia di riportare luce e speranza negli animi dei cittadini partendo proprio dal cuore della città. Crediamo che la cultura abbia l’obbligo di trovare una risposta positiva per la collettività e siamo convinti che Concentrico possa essere una valida proposta a tal fine».

Il Festival ha deciso di chiedere un aiuto a tutti i suoi sostenitori attivando una campagna di raccolta fondi sul portale GoFundMe per far fronte alle maggiori spese in materia di sicurezza e alle difficoltà lavorative degli operatori del mondo artistico e culturale messi duramente alla prova dalla pandemia. «Concentrico è da sempre un festival aperto, libero e alla “portata di tutte le tasche” – sottolineano Caliumi e Rostovi –. E così vuole rimanere, anche in questo momento complicato e incerto, garantendo un accesso, praticamente gratuito, su prenotazione. Ognuno potrà dare il proprio contributo e aiutare così a realizzare la manifestazione, trasformando questo momento di difficoltà in una sfida da superare insieme e in un’opportunità di crescita collettiva. Contribuire è molto semplice: basta andare sulla piattaforma GoFundMe e cercare Concentrico-Festival di Teatro all’Aperto. Qualsiasi donazione conta ed è importantissima anche la condivisione sui social e tra i propri contatti». Maggiori informazioni su www.concentricofestival.it

1831 visualizzazioni