Arte Neo Pop e illustrazione erotica alle Ferrovie Creative

Arte Neo Pop e illustrazione erotica alle Ferrovie Creative

Due giorni di arte Neo Pop alle Ferrovie Creative. Sabato 21 e domenica 22 dicembre nello space concept Binario7 andrà in scena il progetto “Una questione di stile” dell’artista italiano MBU-69 curato da Francesco Mutti. Con una selezione dei lavori della sua produzione, altri realizzati ad hoc per Binario7 e una raccolta del tutto speciale legata all’illustrazione erotica degli ultimi 40 anni, MBU-69 (considerato uno dei più talentuosi esponenti della scena Neo Pop internazionale) reinterpreta i grandi maestri del disegno italiano: da Guido Crepax a Nilo Manara, da Sergio Zaniboni a Tiziano Sclavi, da Fernando Fusco a Luciana e Angela Giussani, da Magnus a Mauro Boselli, Stefano Casi e tanti altri. Le opere di MBU- 69 si ispirano quindi a personaggi come Tex, Dylan Dog, Diabolik, Batman, Superman, ma anche al fumetto erotico di Valentina e Miele. L’artista rielabora le sue icone con un originale taglio narrativo che si sviluppa tramite la tecnica del ri-collage sulle tavole originali che appartengono alla sua collezione personale. Binario7 è un contenitore polivalente creato dai carpigiani Alberto Setti e Andrea Saltini per dare un forte impulso all’arte contemporanea, intesa come valore essenziale e imprescindibile del sistema sociale. La mostra rimarrà allestita nei giorni di sabato 21 (inaugurazione alle 17) e domenica 22 dicembre (dalle 10 alle 19). Sarà presente l’artista.

203 visualizzazioni