I bimbi di Chernobyl ospiti del Club Giardino e della Casa dell'Albero

Sono sette bambini e sette bambine tra gli otto e gli undici anni

I bimbi di Chernobyl ospiti del Club Giardino e della Casa dell'Albero

Quattordici bambini provenienti da Chernobyl che, ogni anno, la Fondazione Casa dell’Albero di Fossoli accoglie nel mese di agosto per il periodo di disintossicazione dalle radiazioni causate dall’esplosione di un reattore della centrale nucleare nel lontano 1986, sono stati protagonisti di una giornata di sole e di divertimento ospiti del centro acquatico del Club Giardino di Carpi.

Non erano mai stati in piscina in vita loro le sette bambine ed i sette maschietti dagli otto agli undici anni componenti il gruppo; biondi, occhi azzurri, educatissimi, accompagnati dalle due responsabili parlanti italiano, si sono presentati al Club Giardino con i pochi capi di abbigliamento disponibili e sono subito entrati nel cuore di tutti i frequentatori del Club. Sono stati ricevuti dal direttore Davide Bellei e dal consigliere Alberto Sacchetti che hanno subito regalato loro uno zainetto a testa ed offerto una ricca e golosa merenda preparata appositamente per loro da Franco, il ristoratore del Club Giardino.

1115 visualizzazioni