Ripresi i lavori in piazza

Ripresi i lavori in piazza

Sono ripresi a pieno ritmo nel centro di Novi i lavori di riqualificazione della piazza 1° Maggio dopo la forzata sospensione causata dall’emergenza Covid-19 (sopra nella foto). Si è intrapreso, in particolare, il rifacimento della pavimentazione, operazione preliminare alla predisposizione degli arredi urbani e all’installazione di un nuovo impianto di illuminazione. L’importo totale dei lavori, compresi sottoservizi e riqualificazione dell’area è di oltre un milione e 470 mila euro cui 1,2 milioni finanziati dalla Regione Emilia Romagna come contributo post sisma.

Il cantiere per la ricostruzione e riqualificazione della piazza di Novi, che ha imposto anche alcune importanti modifiche alla viabilità nel centro del paese, ha preso le mosse nell’aprile dello scorso anno con il rifacimento, rinnovo e potenziamento delle reti di acqua, gas e fognature. La prima tranche di lavori è stata eseguita sul lato ovest della piazza (il cosiddetto “lato torre”). Durante la seconda fase, avviata concretamente a metà marzo ma poi subito sospesa a causa della pandemia, il cantiere si è spostato sul lato opposto della piazza, L’intenzione era quella di chiudere i lavori per l’autunno ma è evidente che i tempi di completamento dell’opera slitteranno ulteriormente dopo la forzata sospensione.

126 visualizzazioni