Varisco: 'Twinset sempre più in oriente'

Nuove aperture

Varisco: 'Twinset sempre più in oriente'

Prosegue la marcia di Twinset verso l’espansione retail a livello mondiale. Ne ha parlato alla rivista online FashionNetwork Alessandro  Varisco, ceo dell’aziende con sede e Carpi, in occasione del lancio della nuova borsa in limited edition “Mon Coeur”, creata dal brand per sostenere i progetti della Fondazione Francesca Rava. Si tratta di una borsa in pelle decorata con un pendente a forma di cuore che riporta la scritta  “Women for Haiti”. Il 30 per cento del ricavato dalle vendite di questo articolo infatti sarà devoluto a sostegno del progetto di lotta  al cancro al seno in Haiti. Le borse sono disponibili presso la Fondazione Francesca Rava, nelle boutique monomarca Twinset Milano e sullo store online del brand al costo di 150 euro. 

Al cocktail party di presentazione del progetto, che si è svolto nei giorni scorsi a Milano nel negozio Twinset, ha partecipato anche Martina Colombari, testimonial, nonché volontaria dell’associazione. Varisco ha spiegato che il brand  punta all’Estremo Oriente: “Lo scorso anno, a ottobre, abbiamo aperto il nostro primo negozio in Cina, a Shanghai, con un partner con cui a breve sigleremo una joint venture. Si tratta del nostro primo passo nel Far East, che sarà seguito quest’anno da altri cinque store, di cui un altro a Shanghai, uno a Pechino e uno a Hong Kong”. La Russia rimane il primo mercato estero per Twinset con sette punti vendita, tra cui i principali a Mosca e San Pietroburgo, mentre il secondo è il Medio Oriente. 

E per quanto riguarda l’Europa? “L’Italia è scesa al 55/60 per cento del nostro giro d’affari totale, 240 milioni nel 2018, sia perché stiamo spingendo sull’estero, sia perché abbiamo razionalizzato il canale wholesale” ha spiegato il manager. Tra gli altri mercati europei, il più importante è la Spagna con 5 boutique dirette e la presenza in diversi multimarca e department El Corte Inglés, seguita dalla Francia e dal Belgio (negozi a Cannes, Nizza e Parigi) e dalla Polonia, mentre in Germania vanno forte le vendite online. 

447 visualizzazioni