Sonoro: solo una grande caccia al tesoro di un campo giochi di Padova

Sonoro: solo una grande caccia al tesoro di un campo giochi di Padova

Si diradano le nebbie sulla misteriosa comparsa a Carpi, nel tardo pomeriggio di ieri, fra i parchi e il centro di gruppi di giovani con la scritta “Sonoro” a lettere giallo oro su magliette nere che hanno animato a modo loro con canti e balli il centro cittadino. A quanto si è potuto apprendere da fonti ufficiali del Municipio si sarebbe trattato di un'ottantina di giovani fra i 12 e i 16 anni, organizzati dal campo gioco Sonoro di Padova, pare in collegamento con un non meglio identificato campo gioco di Carpi. Arrivati a bordo di due pullman, si sono divisi in squadre per dare corso a una caccia al tesoro ambientata a Carpi, andando alla ricerca di monumenti, alberi, murales, angoli cittadini di cui avevano la documentazione e che dovevano fotografare per dimostrare di averli scoperti. 

 

 

La caccia è stata intervallata da momenti di gioco e scherzi, ma non risulta alle fonti ufficiali che vi siano stati comportamenti scorretti. Gli accompagnatori hanno anzi chiesto per primi a una pattuglia della Municipale di essere accompagnati a piedi per consentire ai ragazzi gli attraversamenti dall'area autocorriere dove erano parcheggiati i pullman ai parchi dove hanno cenato al sacco e poi al centro cittadino.

953 visualizzazioni