Maxi sequestro a Soliera di sostanze stupefacenti presso un body builder di Carpi

Maxi sequestro a Soliera di sostanze stupefacenti presso un body builder di Carpi

L'attività info investigativa nell’ambito della prevenzione e repressione di reati attinenti il consumo di sostanze stupefacenti, nello specifico questa volta relativa alle sostanze usate soprattutto da sportivi e body builder, ha portato a individuare una attività di spaccio – definita “frequente” nel corso di una conferenza stampa tenuta questa mattina al Comando provinciale – a Soliera, protagonista R.E. un personal trainer 36enne di Carpi che opera  in varie palestre del modenese e con una discreta fama come bodybuilder anche all’estero. 

La perquisizione svolta presso la sua abitazione con connesso studio, permetteva di rinvenire e quindi sequestrare un quantitativo a dir poco incredibile di sostanze vietate, per l’esattezza sono stati trovati 73.753 farmaci ad effetto dopante (settantatremilasettecentocinquantatre) suddivisi in:
• 67.985 compresse principalmente di steroidi anabolizzanti
• 892 flaconi multidose;
• 4.811 fiale;
• 35 kit e fiale di ricambio di altri ormoni, maschili, femminili, tiroidei e della crescita;
• 30 cerotti transdermici.
Tra questi 265 farmaci stupefacenti contenenti Nandrolone e nr. 62 compresse di farmaci contenenti precursori di stupefacenti a base di Eefdrina.
 

I farmaci sopra elencati risultano etichettati, per la maggior parte, in lingua straniera, privi di A.I.C. in Italia (Autorizzazione all’Immissione in Commercio) e contengono principi attivi ad effetto dopante inseriti nella tabella allegata alla Legge 376/2000 ( Disciplina della Tutela Sanitaria delle Attività Sportive e della Lotta contro il Doping) ed effetto stupefacente, tipo Nandrolone, inserito nella Tabella I del DPR 309/90 e tipo EFEDRINA sostanza Classificata in Categoria I, ai sensi dell’art. 70 DPR 309/90, come precursore.
 
Tutte le sostanze prive di documentazione sanitaria/commerciale afferente l’importazione ed il commercio in Italia, violano l’Art. 586 bis comma 7 C.P. e l’Art. 147 commi 1 e 2 del Decreto Legislativo 219/2006 nonché l’art. 73 comma 1 del DPR 309/90.

3466 visualizzazioni