Distruggono le lapidi commemorative di due partigiani: due giovanissimi denunciati dai Carabinieri

Distruggono le lapidi commemorative di due partigiani: due giovanissimi denunciati dai Carabinieri

Il fatto risale a una sera di settembre quando, a San Prospero, alcuni vandali danneggiarono i cippi commemorativi della morte dei giovani partigiani Odino Artioli e Dino Bruni, colpendoli a bastonate. Dopo due mesi di indagini, i Carabinieri di Carpi e quelli di San Prospero hanno individuato i responsabili: si tratta di due minorenni (uno di San Prospero, il secondo di Bomporto) che durante un giro in bicicletta, dopo aver individuato quel piccolo spazio all’interno del quale erano state posizionate le “pietre della memoria”,  hanno deciso di distruggerle ripresentandosi all’imbrunire, armati di un grosso bastone di ferro. “L’abbiamo fatto per noia”, hanno commentato i due giovanissimi, incastrati anche da alcuni filmati che i militari hanno rinvenuto nei loro telefonini dopo averli individuati già in precedenza attraverso un'incessante attività info-investigativa.

939 visualizzazioni