Carpi sui giornali. Strategie Aimag: parla Chicco Testa. Lite con cazzotti al Vallauri

Carpi sui giornali. Strategie Aimag: parla Chicco Testa. Lite con cazzotti al Vallauri

Chicco Testa esiste e lotta insieme a noi, verrebbe da dire a commento dell'intervista rilasciata oggi alla Gazzetta, prima uscita ufficiale del manager e prima prova provata che sta in effetti lavorando per Aimag, dopo che il suo nome è circolato per mesi, senza che se ne vedesse nemmeno l'ombra. 

Giovedì il manager è transitato per Mirandola e il giornale è stato pronto a catturarne il pensiero su alcuni aspetti essenziali del presente e del futuro della multiutility pubblica. Vediamoli in sintesi. Fusione con Hera? Stoppata e in "sospensione consistente”, come anche la gara del gas, almeno fino alle elezioni, ma mai dire mai. Grande Aimag? Piuttosto un'Aimag più grande, che non esclude accordi con Tea, se i benefici dovessero prevalere sui costi, ma che guarda anche più in là, per esempio all'acquisizione di Unieco Ambiente di Reggio specializzata nel trattamento rifiuti, perché “troppo radicamento nel territorio può arrivare a creare un certo localismo”. La quotazione in borsa? Lo stato dei conti lo permetterebbe, ma gli azionisti pubblici sono restii. Sostegno a start-up giovani nel settore dell'energia? La richiesta c'è e proviene anche da fuori bacino. Progetti? Una importante pista ciclabile concordata con l'assessore Tosi che congiunga Modena a San Benedetto Po (ma esiste già e corre lungo l'argine del Secchia, sbuca in località Mirasole, anche se va migliorata, ndr). Contento di lavorare per Aimag? Mi ha cercato la presidente Borghi, contentissimo di lavorare in una terra concreta.

 

 

Di tutt'altro tenore la seconda apertura della Gazzetta che si sofferma su una lite fra studenti al Vallauri a causa, pare, della sottrazione di un oggetto. Il derubato ha assalito il presunto ladro, ma ha avuto la peggio, cadendo a terra stordito da un cazzotto che gli è costato una nottata in osservazione al Pronto soccorso. Dai genitori si è sollevato un coro contro una presunta debolezza di polso della dirigenza, non essendo questo il primo episodio di questo tipo. Lite anche nel parcheggio della piscina, questa volta tra un gruppo di sinti di Modena a una coppia, pure sinti, di Correggio che ha avuto la peggio: dodici punti di sutura per lui, colpito con una mazza da baseball, e lei colpita, ma senza conseguenze. I Carabinieri indagano.

 

Quest'ultimo episodio chiude anche la pagina del Carlino che dedica invece l'apertura al recupero da parte dei carabinieri di 800 litri di gasolio in fusti, sottratto a diversi distributori delle provincia e trovati, dopo un inseguimento, nel cassone di un mezzo abbandonato in via Fuochi, nelle campagne di Cortile. Il carburante è stato donato a Croce Rossa e Anziani in rete.

 

Entrambi i quotidiani ricordano che oggi ci saranno le esequie del giovane Davide Bellimbusto, con partenza del corteo alle 14,15 e arrivo alle 14,30 alla chiesa di Santa Croce dove si terrà la cerimonia del commiato.

991 visualizzazioni