Carpi sui giornali. Come un pioppo in tangenziale. Quattro denunciati per aggressione. Bando per il Centro visitatori a Fossoli

Carpi sui giornali. Come un pioppo in tangenziale. Quattro denunciati per aggressione. Bando per il Centro visitatori a Fossoli

Pioppi cipressini sulla tangenziale ancora in primo piano, oggi, sulla Gazzetta, con la notizia che domani il Comitato “Salviamo gli alberi” sarà in campo per manifestare contro la decisione di eliminare 48 pioppi, fra quelli considerati in emergenza e di urgente abbattimento e gli abbattimenti semplicemente consigliati o in condizioni da approfondire, secondo la società di consulenza che ha effettuato la diagnosi sullo stato di salute delle alberature. Sull'inclusione dei “consigliati” o “da approfondire” la Consulta comunale per l'Ambiente ha avuto di che ridire, sottolineando che alla fine le piante davvero in emergenza sarebbero solo 24, ma la condizione di precarietà di una pianta, le è stato obiettato in Consiglio dall'assessore Truzzi, è sempre da valutare secondo la posizione: accettabile per un albero isolato o in un bosco, diventa a rischio se lo stesso albero sorge sul ciglio di una strada molto trafficata. Alle tante voci che si sono sentite in questi giorni si sono aggiunte quelle della lista civica Carpi Comune (1,6 per cento alle ultime amministrative) che propone la piantumazione di due alberi per ognuno di quelli abbattuti; e di Deanna Guidi, ora con la Lega per Salvini Premier, che compie un ampio excursus critico sull'azione della Giunta Bellelli, per arrivare alla conclusione che l'unico obiettivo del Pd sia la sopravvivenza del mandato dell'attuale Sindaco.

 

Il Carlino apre invece con la notizia dell'individuazione dei quattro giovani, tre minorenni e un diciottenne, tutti italiani, che nella notta tra lunedì e martedì avevano aggredito il titolare del minimarket etnico di via Menotti e suo padre che lo stava aiutando nella chiusura, dopo essersi impadroniti di merce che hanno rifiutato di pagare. La Ps li ha denunciati dopo un'attenta indagine che ha portato al loro riconoscimento

Entrambi i giornali danno spazio alle esequie del piccolo Amir, il bimbo di due anni deceduto dopo la caduta dal balcone di casa. Sempre ieri c'è stato l'ultimo saluto al dottor Guido Leporati con largo concorso di amici, conoscenti e medici del Ramazzini. Di taglio basso il Carlino riferisce della pubblicazione del bando per la progettazione del futuro centro visitatori del Campo di Fossoli per il quale c'è a disposizione un milione di euro (50 per cento del Ministero e l'altro 50 della Regione).

1244 visualizzazioni