Bargi (Lega): il dossieraggio non rientra nel nostro modo di fare politica

Bargi (Lega): il dossieraggio non rientra nel nostro modo di fare politica

Sul dossier del quale il Carlino ha dato notizia oggi, interviene anche il consigliere regionale della Lega, Stefano Bargi, per negare qualunque rapporto con Morelli o coinvolgimento nel tentativo di infamare il Sindaco: “Nessun rapporto della Lega con l’assessore Simone Morelli e, ovviamente, nessuna attività di dossieraggio a scapito del sindaco di Carpi, Alberto Bellelli – scrive Bargi – Non è certo questo il nostro modo di fare politica: con gli avversari solo confronti aperti sul campo. La vicenda, se verificata, rende invece ancora una volta evidente la situazione di completo sfascio in cui versa il Pd. E’ chiaro che il Partito democratico non è più in grado di governare e che una città come Carpi merita di meglio che guerre intestine con connotati da spy stories”.

 

 

Il Consigliere prosegue: “Non ci risulta siano mai esistiti 'fitti colloqui' della Lega con Morelli, tantomeno relativi a  possibili candidature o a questioni personali legate al sindaco di Carpi”.

Per Bargi “...non è questo il modo nel quale la Lega ha scelto di fare politica: noi crediamo in un confronto, a volte anche aspro, ma sempre diretto con l’avversario politico”, ancora più necessario “in questo momento storico in cui, forse per la prima volta nei nostri territori, la partita si gioca sul terreno dei programmi e delle idee”.

"Non vorremmo – conclude – che tutto il fango che i compagni del Pd cercano di gettare ovunque, dentro e fuori dal loro partito, serva a distrarre l’attenzione dalla situazione gravissima in cui il Pd stesso è precipitato negli ultimi mesi: si tratterebbe di un inutile tentativo di accaparrarsi consensi che invece hanno già perso da tempo”.

 

431 visualizzazioni