Un'altra sconfitta per il Carpi: due a zero dal Venezia

Un'altra sconfitta per il Carpi: due a zero dal Venezia

Era necessario che arrivasse il Carpi allo stadio Penzo, perché il Venezia conquistasse la sua prima vittoria casalinga. 

Due a zero, con reti di Marsura al 38° del primo tempo e di Pinato al 30° della ripresa, il risultato finale di una partita equilibrata, nonostante la partenza a razzo della squadra di casa,  rovinata allo scadere della prima parte della gara da un pasticcio difensivo combinato da Brasco e Sabbione. Il Carpi si era reso pericoloso intorno al 20° costringendo la difesa neroverde a un salvataggio sulla linea e, a conslusione della stessa azione, con un tiro di Verna dalla distanza che ha trovato però pronto il portiere Vicario. I pericoli maggiori per la squadra di Pippo Inzaghi, però, il Carpi è riuscito a crearli dopo l'intervallo con un Saric molto ispirato, con Verna e Mbakogu. Fino a che il Venezia, a conclusione di una serie di rimpalli in area, ha trovato il tiro vincente con il neoentrato Pinato che ha segnato il 2 a 0 praticamente dal dischetto del rigore. Discreto l'esordio di Nzola, buona tecnica e gran fisico, anche se l'intesa con Mbakogu è ancora lontana.

 

152 visualizzazioni