Notte del Nazareno: serata di gala al contrario

Notte del Nazareno: serata di gala al contrario

Gli alunni nei panni dei clienti, mentre insegnanti e dirigenza si occupavano del servizio

Serata indimenticabile all'istituto Nazareno di Carpi: giovedì 12 aprile è andata in scena la seconda edizione de "La notte del Nazareno", una serata di gala a tema marittimo che ha visto gli alunni del Centro professionale in nuove vesti, quelle dei clienti, mentre lo staff si è cimentato nella conduzione della cucina, della sala e del dopo-serata in un’attività di team building. 

 

Gli operatori quindi, svestiti i panni abituali, si sono trovati a dover realizzare qualcosa di impegnativo gomito a gomito. Lo chef serviva tra i tavoli con l’educatore o il Direttore, la coordinatrice era impegnata a organizzare l’aperitivo di benvenuto, il maître era adibito al lavaggio stoviglie con la docente di Matematica.

Il set era quello di una nave da crociera. Il capitano e la sua fidata ciurma hanno accolto gli ospiti in un ambiente suggestivo e hanno fatto di tutto per garantire un servizio impeccabile e far trascorrere ai ragazzi, elegantemente agghindati, una serata indimenticabile.

 

La partecipazione era del tutto volontaria e ha coinvolto più di trenta persone tra docenti, educatori, impiegati, tutor, coordinatori e lo stesso Direttore. "Lo scopo – recita un comunicato stampa – era quello di poter servire una cena che probabilmente la maggior parte di loro non ha mai potuto sperimentare: si fa fatica a capire come servire un ospite se non si è mai fatta l’esperienza di vestirne i panni".

 

629 visualizzazioni