Primo trimestre 2017: bene industria manifatturiera modenese, male la maglieria

Primo trimestre 2017: bene industria manifatturiera modenese, male la maglieria

La Camera di Commercio ha reso noti i dati  sull'andamento dell'industria manifatturiera in provincia di Modena nel primo trimestre 2017. Tutti i principali indicatori recano il segno positivo: produzione (più 8 per cento sul primo trimestre 2016), fatturato complessivo (più 5,2 per cento, superiore di due punti alla media 2016), raccolta ordini dall'estero (più 6,6 per cento sullo stesso periodo del 2016) e dal mercato nazionale (più 3,9 per cento). Le esportazioni sfiorano inoltre il 37 per cento delle vendite complessive e anche le previsioni sono ttomistiche.

 

Venendo ai settori specifici, l'eccezione negativa è la maglieria che ha  confermato, anche in questo primo trimestre, il trend negativo degli anni precedenti, con contrazioni nei principali indicatori considerati: produzione (-1,2 per cento), fatturato (-0,9 per cento), ordini interni (-4 per cento) e esteri (-6,3 per cento).

 

Va meglio, ma non troppo, il settore delle confezioni di abbigliamento dove si registra un rimbalzo della produzione nel primo trimestre dell’anno (più16 per cento) ed anche il fatturato è in ripresa (più 6,6) dopo il calo del 2016. Si contrae la quota di export e si evidenzia una crisi degli ordini dall’estero (meno 10,6 per cento) mentre quelli dall’Italia aumentano, anche se di un modesto 2 per cento.

 

794 visualizzazioni