Borse di studio Lapam: ecco i vincitori

Borse di studio Lapam: ecco i vincitori

Futuri ingegneri e inventori con un occhio all’ecologia: sono gli studenti dell’Itis Da Vinci vincitori delle borse di studio Lapam per le migliori tesine di maturità. Il premio, del valore di 300 euro, è stato assegnato a Raffaele Bruschi, che ha realizzato una cella a combustibile microbiologico, Andrea Manganiello, che ha inventato un sistema per la gestione della batteria di un veicolo elettrico (nella fattispecie “Escorpio Evo”, il mezzo con cui la scuola ha partecipato e vinto l’ultima edizione della Shell-Eco Marathon) e Kumar Akshay, cha ha invece ideato una originale app per smartphone per trovare parcheggio. L’ultimo premio è stata invece assegnato, pari merito, a Stefano Lugli, con un apparecchio per ridurre i movimenti meccanici di un ingranaggio a ruote dentate e al duo Alex Cenci e Daniele Timò, che hanno presentato una macchina schiaccia lattine che riduce l’80 per cento del volume. 

Menzione speciale anche per Amal Bilal con l’apparecchio “Weight Time”, una bilancia abbinata alla sveglia mattutina, per aver intercettato una esigenza di mercato elaborando un prodotto potenzialmente molto commerciale e a Marco Terzullo con una sofisticata “Casa delle Bambole Domotica” per aver realizzato un progetto che combina diverse competenze tecniche.

537 visualizzazioni