Ancora insieme 30 anni dopo

Si è ritrovata la Quinta A del Fanti del 1987

Ancora insieme 30 anni dopo

Gli ex ragazzi e ragazze della Quinta A del liceo scientifico Manfredo Fanti si sono ritrovati qualche sera fa alla “Bottiglieria” di Carpi, trent’anni dopo la maturità dell’anno 1987, come se trent’anni non fossero neppure passati, ricordando e consolidando l’amicizia iniziata sui banchi di scuola. Tutti hanno trovato la propria strada: gli ingegneri Alberto Bellelli e Guido Terzuolo, l’avvocato Maurena Vellani, organizzatrice della serata, il commercialista Tiziano Tamassia, il professore universitario Vittorio Vellani, la maestra elementare Cinzia Acquafresca, il commerciante Romano Scaltriti o l’imprenditore Tiziano Ognibene. 

Qualcuno ha preferito mettere a frutto la propria creatività, come nel caso di Nicola Catellani, recentemente terzo classificato (ex aequo) al XXIII Trofeo RiLL per racconti fantastici al Lucca Comics & Games. E poi ci sono Carlo Alberto Rossi, laureato in Matematica e inventore di giochi da tavolo, Alessandro Valenti, imprenditore e dirigente sportivo dellaBasket Ome 01 di Brescia, Andrea Dainese, noto allenatore di squadre di calcio giovanili, ingegnere e, all’epoca, mister Liceo. Senza dimenticare Manuela Begnozzi, stimata dirigente HR e Giorgia Pasqualini, con un brillante trascorso nel mondo della moda. Indisciplinati e scatenati come allora, gli ex ragazzi e ragazze della Quinta A hanno trascorso una piacevole serata: «Si è riso, scherzato, ricordato con nostalgia i tempi in cui il recupero di un brutto voto sembrava impossibile, fino a regalare un affettuoso pensiero a Chiara Vaccari, ex compagna prematuramente scomparsa a 23 anni», commenta Maurena Vellani. E aggiunge: «Il paragone tra la classe Z del recente film di Guido Chiesa e la mitica Quinta A non passa di sicuro inosservato a un occhio esperto, insegnando che, ad oggi, i rapporti umani, lo sviluppo di una collettività vale molto più di un numero alto in pagella».    

183 visualizzazioni