Controlli dei carabinieri ieri sera con 12 pattuglie. E i finti biglietti di Doctor Ticket

Controlli dei carabinieri ieri sera con 12 pattuglie. E i finti biglietti di Doctor Ticket

Il Comando della Compagnia Carabinieri Carpi ieri notte ha allestito una capillare azione di controllo sulle principali vie di accesso alla città, mettendo impegnando, allo scopo, una dozzina di pattuglie.

In un servizio di Striscia la notizia del gennaio scorso lo avevano battezzato "Mister Ticket”. Si tratta di un cittadino senegalese di 44 anni, residente con regolare permesso di soggiorno a Piacenza, del quale la trasmissione aveva scoperto il giro di biglietti falsi – per treni, aerei, traghetti e perfino per accedere alle discoteche – spacciati ai propri connazionale a prezzi ovviamente ridotti, salvo poi l'amara scoperta, da parte degli acquirenti, che con quei biglietti non si andava da nessuna parte. I Carabinieri di Carpi hanno compiuto una serie di accertamenti, finendo per denunciare per truffa continuata e aggravata un connazionale che collaborava con lui per estendere il giro a Carpi. Un 46enne senegalese che risiede in città, in via Berengario, per esempio, dopo aver acquistato per 752 euro un biglietto aereo per il Senegal, se lo è visto rifiutare all'aeroporto di Fiumicino in quanto è risultato contraffatto.  

1117 visualizzazioni