Il gruppo degli insigniti celebra Guido Molinari

Associazioni - Il 13 maggio per i 10 anni dell'Anioc

Il gruppo degli insigniti celebra Guido Molinari

CARPI – Compie dieci anni la delegazione carpigiana dell’Anioc, l’associazione che raccoglie a Carpi e a Modena gli insigniti di ordini cavallereschi. Una ottantina, i soci della delegazione comunale di Carpi che è anche sede della delegazione provinciale di Modena, oltre 120 in tutta la provincia se si considerano anche quelli della delegazione di Sassuolo. «Sono stato nominato Cavaliere della Repubblica nel 2002, quando ero ancora in servizio come ispettore di Polizia – rammenta Nunzio Massari, responsabile e fondatore della delegazione Anioc che oggi, in pensione, ha la qualifica di Commissario del ruolo speciale e nel frattempo è diventato ufficiale al merito della Repubblica -. Qualche anno dopo mi misi in contatto con la sede nazionale dell’associazione che raccoglie tutti i cavalieri, gli ufficiali e i commendatori d’Italia, a Firenze, e nel 2007 costituimmo con trenta insigniti carpigiani la prima delegazione comunale Anioc. L’anno il conte Maurizio Monzani, segretario generale dell’associazione, mi affidò anche la delegazione provinciale di Modena». I dieci anni di attività dell’associazione sono stati scanditi da una lunga serie di iniziative: convegni su temi di attualità e su questioni di interesse civico (Massari ricorda con soddisfazione, in particolare, il riuscitissimo incontro con le scuole carpigiane tenutosi in teatro sull’inno di Mameli, condotto da Michele D’Andrea, già consigliere presso la Presidenza della Repubblica), nonché le cinque edizioni di “Ne vale la pena” a cui l’Anioc ha collaborato e che hanno visto la partecipazione di importanti personaggi della cultura, della magistratura come Gratteri, Di Matteo e il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti., e che hanno proposto al pubblico carpigiano un gran numero di libri ed autori di successo. «Per celebrare il decennale – aggiunge Massari – abbiamo organizzato per sabato 13 maggio un incontro su un grande personaggio carpigiano che ha conseguito in vita una delle massime onorificenze della Repubblica, il cavaliere di Gran Croce Guido Molinari, imprenditore e benefattore della città di Carpi a cui, tra l’altro, è stata intitolata nel 2011 la nostra sede cittadina di via Mazzini. La figlia, la nota stilista e imprenditrice Anna Molinari, a sua volta insignita dell’onorificenza di cavaliere del lavoro, è da tempo nostra socia onoraria».

Il convegno, nel centenario della nascita di Guido Molinari, si svolgerà all’auditorium della biblioteca Loria alla presenza della famiglia Molinari e con la partecipazione del sindaco Alberto Bellelli e del presidente del consiglio comunale Davide Dalle Ave, Moderatore e relatore il giornalista Rossano Bellelli.

165 visualizzazioni